Intervista Carlo Contino

Intervista a Carlo Contino:

Primo set di domande

  • Come si trova lei al Cineca?

“E un bel posto, stimolante, i colleghi sono tranquilli ed in generale è molto giovane come ambiente.”

  • Quali sono i pregi e quali sono i difetti che riscontri di più nel tuo lavoro?

“Personalmente nel mio lavoro il pregio principale è la libertà di lavoro, sono libero in vari ambiti, come difetto, se proprio ne vogliamo trovare uno, c’è tanto lavoro e poca gente.”

  • Hai dei consigli da dare su come relazionarsi con i colleghi e superiori.

“Io penso che il modo migliore per relazionarsi con le persone sia evitare di arrabbiarsi, mantenere tranquillo tutto l’ambiente”

  • Quali sono le qualità che maggiormente ti hanno aiutato nel lavoro?

“Il fatto che sono sempre tranquillo, il mio lavoro è un ambiente che mi è sempre piaciuto, era il mio hobby ed è diventato il mio lavoro.”

  • Quali sono i tuoi consigli per chi entra nel mondo del lavoro?

“Prima di tutti l’umiltà, indipendentemente dalle capacità che si ha, continuare ad essere umili, anche se magari ci reputiamo superiori a qualcuno, quel qualcuno avrà sempre molto da insegnarci, soprattutto all’inizio, umili sia a livello umano con i colleghi e sia a livello professionale con il lavoro. Penso anche che sia molto importante cercare di trovare sempre uno stimolo nel lavoro che si fa, io ho fatto molti lavori e anche molto differenti tra loro, in qualsiasi lavoro bisogna riuscire a trovare uno stimolo.”

  • Hai mai pensato di cambiare il lavoro?

“Ho pensato diverse volte di cambiare lavoro nella mia vita, difatti ho fatto vari lavori, più si sta in un posto, però, meno si ha voglia di cambiare diciamo, ora sono contento qui.”

  • Faresti questo stesso lavoro in un’altra azienda oppure lo cambieresti completamente?

“Direi che farei lo stesso lavoro anche in un’altra azienda, magari a livello più astratto ma non lo cambierei.”

img_6391

Secondo set di domande:

  • Cosa fa lei di specifico al Cineca?

“Senior-architect, sono il referente di quella che è l’infrastruttura tecnologica, è un ruolo che si basa sull’architettura di sistemi.”

  • Lavora da solo o maggiormente con i colleghi?

“Lavoro maggiormente con i colleghi, penso siano poche le aziende con cui si lavora da solo.”

  • Lavora molto con esterni? (Fornitori o clienti?)

“Mi capita spesso quando un contatto è già stato stabilito, non ho un ruolo di commerciale, i miei contatti con esterni avvengono per predisposti più tecnici”

  • Preferisci lavorare da solo o in gruppo?

“Preferisco lavorare in gruppo.”

  • Com’è organizzato il lavoro?

“Il lavoro è organizzato a strumenti, si basa su programmazione a breve termine, non va al di là di due settimane, è difficile da stabilire.”

  • Fate molte riunioni?

“Si, molte.”

  • Da quante persone è composto il gruppo di lavoro?

“Il mio gruppo di lavoro è composto da una ventina di persone, in totale siamo una trentina. Dieci persone fanno parte di un altro gruppo di lavoro che tengono alla roba più burocratica tra virgolette, di parte tecnica, invece, si divide in due aree, entrambe da dieci persone l’una.”img_6381